ANIMALISTI, NON TERRORISTI

Ieri in Spagna 12 attivisti sono stati arrestati ed incarcerati con l’accusa di reati contro l’ambiente, disordine pubblico e associazione a delinquere. Se non fosse tragico, sarebbe semplicemente ridicolo.

La loro unica colpa è quella di denunciare il massacro di centinaia di migliaia di visoni, le loro orribili condizioni di prigionia, le torture a cui sono sottoposti.

Altro che reati contro l’ambiente e associazione a delinquere.

Questo il comunicato di Igualdad Animal e Equanimal:

22/06/11 - COMUNICATO UFFICIALE RIGUARDO AI 12 ATTIVISTI PER I DIRITTI
ANIMALI ARRESTATI IN SPAGNA E ALL'APPELLO PER VENERDI' 24 GIUGNO COME
GIORNATA INTERNAZIONALE DI SOLIDARIETA'

Dodici attivisti per i diritti animali sono stati arrestati questa
mattina dalla polizia spagnola, con una serie di irruzioni promosse dal
giudice magistrato incaricato delle indagini a Santiago de Compostela,
in Galizia (Spagna).
Arresti e perquisizioni sono avvenute nelle case di attivisti delle
organizzazioni Igualdad Animal/Animal Equality ed Equanimal nelle zone
di Madrid, Asturia, Vizcaya e Galizia. Quelli arrestati sono stati
portati a Santiago de Compostela, dove sono state formulate le accuse di
reati contro l'ambiente, disordine pubblico e associazione a delinquere.

Il punto di partenza delle indagini sembrerebbe essere la liberazione di
circa 20.000 visoni avvenuta nell'allevamento Visones Bermudez, a
Santiago de Compostela, nel novembre del 2007. In base a questo è stato
formulato il reato di danno all'ambiente.

Entrambe le organizzazioni hanno condannato pubblicamente la privazione
della libertà, la tortura e il massacro di circa 300.000 visoni ogni
anno in Spagna. Questi arresti rappresentano un chiaro attacco
dell'industria della pelliccia agli attivisti animalisti per aver
esposto gli orrori della pratica degli animali uccisi con il gas, le
mutilazioni, la sofferenza indotta dal vivere in cattività negli
allevamenti.

Queste due organizzazioni definiscono chiaramente il loro attivismo
come non-violento e dedicano i loro sforzi per far aumentare
l'attenzione pubblica  sui diritti animali, informando la società sulle
conseguenze del consumo di prodotti animali e la promozione di valide
alternative. Inoltre, nonostante le organizzazioni non siano coinvolte
nelle liberazioni di visoni, non condannano questo tipo di azioni poichè
difendono gli interessi di tutti gli animali indipendentemente dalla
specie e nessuno dei visoni sfruttati dall'industria pelliccia merita di
vivere e morire in un allevamento.

Poichè non ci sono responsabili per le recenti liberazioni di visoni
avvenute in Spagna, diversi membri di Equanimal e Igualdad Animal/Animal
Equality sono stati arrestati con l'intento di criminalizzare il
movimento per i diritti animali in Spagna, così come già accaduto in
altre nazioni.
Le 'lobbies' dello sfruttamento animale e le potenti multinazionali
vogliono ostacolare il movimento animalista spagnolo e ciò che a cui
stiamo assistendo è repressione.

Equanimal e Igualdad Animal/Animal Equality terranno due conferenze in
contemporanea oggi 22/06/11 alle 20.00 a Madrid e Barcellona, in maniera
tale da leggere un comunicato in risposta agli arresti dei dodici attivisti.

Domani, giovedì 23 giugno, proteste pacifiche si terranno a Madrid e
Barcellona, per dar possibilità a chiunque è contrario a questi arresti
di mostrare il proprio sdegno verso ciò che è accaduto e dare
solidarietà agli attivisti detenuti.

Per venerdi' 24 giugno lanciamo un appello per una giornata
internazionale di solidarietà per gli attivisti spagnoli.

Non basta dire che ci dispiace e che siamo solidali.
Bisogna agire. Bisogna far sentire a chi sulla pelle degli animali lucra, e ai loro servi (giudici compiacenti, legislatori, poliziotti), che siamo tanti, siamo arrabbiati, e non ci fermeremo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...