ITALIANI BRAVA GENTE

Verso mezzanotte mi arriva una telefonata. E’ una mia amica, di ritorno da una serata tranquilla. E mi racconta una cosa agghiacciante.

Era in metropolitana, centro Milano, linea verde tra Romolo e Famagosta. Lei ed il suo piccolo cane nero. Sale un tizio, italiano, visibilmente alterato, magari si era fatto un bel pippotto per rallegrare la serata. Vede un ragazzo magrolino, cinese, immigrato, che se ne sta tranquillo per i fatti suoi. E lo aggredisce. Lo insulta, lo schiaffeggia.
Nessuno alza un dito. Interviene la mia amica, che è una ragazza, giovane, con un cane poco più grande di un gatto. Solo lei, dico, solo lei, si mette tra il tizio ed il ragazzo aggredito. Viene spintonata, insultata, cade a terra. Nessuno si muove, Nessuno guarda. Il valente italiota sferra pure un calcio al cane. Nessuno vede.
C’erano uomini, donne, gente giovane o meno giovane. Tizi in giacca e cravatta e finti alternativi con i dread. E nemmeno uno di loro, neanche mosso da sacrosanto istinto animale, ha alzato un sopracciglio e detto mezza parola per difendere un ragazzino ed una giovane donna, ed un piccolo cane.

images

Questa storia molto squallida è per me il perfetto ritratto della popolazione media di questo paese. Quelli che si beano di essere abitanti di questa vecchia scarpa rotta, dove si mangia bene, dove si vive bene, non fosse per ‘sti immigrati che vengono e ci rubano il lavoro e sporcano e si prendono le case e noi invece no, il paese della gente che lavora, che crea, che fa tendenza, dove il 99% del potere economico è in mano a mafiosi, raccomandati, disonesti, ladri, pedofili. Il paese di quelli che si sono fatti da soli, degli emigranti che andavano in America a far fortuna, della gente con la memoria corta, che non ricorda come quegli emigranti venissero considerati persone di serie C, sporchi, ignoranti, rumorosi, disonesti, violenti e pericolosi.

1241692437656_chiuso_negozio_ebreoItaliani brava gente, sempre pronta a seguire a testa bassa il primo nano pelato capace di parlare al loro stomaco. Gente che si commuove per il cagnolino di Greenhill mentre sganascia pane e prosciutto e si stringe la pelliccia di visone addosso, che condanna le violenze di piazza di quelli che protestano contro il progresso, sia esso TAV o vivisezione o lager per immigrati, e accoglie come eroi assassini prezzolati travestiti da soldati, che va a messa la domenica senza ricordarsi che quelle pareti appartengono ad un’istituzione che difende i pedofili, che ha osannato un dittatore sanguinario come uomo della provvidenza, che discrimina donne ed omosessuali (e no, non stiamo parlando dei musulmani cattivi, stiamo parlando della chiesa cattolica).

Ora, io vorrei che si riuscisse a recuperare il filmato dell’aggressione. Vorrei che tutti lo guardassero. Vorrei vederlo girare in rete, vorrei identificare uno ad uno tutti i presenti. E sono sicura che gli altri, quelli che non c’erano, gli altri italiani brava gente, sarebbero pronti a condannare in coro, al limite del linciaggio, quei vigliacchi che non hanno difeso la povera fanciulla. Pioverebbero insulti ed invettive, tutti pronti a ticchettare il loro sdegno sulle tastiere,  gonfiare così il proprio ego. Felici che nessuno abbia ripreso loro comportarsi alla stessa identica maniera, come sono usi fare.

Annunci

3 risposte a “ITALIANI BRAVA GENTE

  1. bellissimo post! Complimenti Cristina!

  2. complimenti. Ho condiviso. Non si poteva scrivere meglio.
    Ivana Trevisani bach

  3. Bel testo, condivido ogni parola. Mi ricorda una vicenda risalente ormai a anni fa: 12 anni, poco più che una bambina, vistosamente spinta in un angolo e palpeggiata su un autobus da un vecchio.. un vecchio italiano, come italiani erano tutti gli altri passeggeri che hanno clamorosamente girato la testa dall’altra parte o hanno continuato a guardare con disprezzo/vergogna le lacrime di una bambina che non sapeva cosa fare e aspettava solo che qualcuno dicesse almeno una parola, a quel buon italiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...